Sconto 10% sul primo acquisto con codice FATTORIA22
(utilizzabile solo su prodotti non in promozione)
Spedizioni gratis da €59.99
Carrello 0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Consigli utili se un gattino è entrato nella tua vita

22/08/2022

L’emozione per l’arrivo di un nuovo componente della famiglia è sempre tanta. Quando poi si tratta di un gattino, le sensazioni sono certamente uniche. Come comportarsi, allora, per dare il benvenuto al nuovo arrivato? Anzitutto è fondamentale che abbia tutto il tempo necessario per poter esaminare ogni ambiente. Quando il micio arriverà in casa, è cruciale che possa conoscerla e capirla: non è un essere umano e i suoi bisogni sono diversi dai nostri. I cambiamenti sono il suo peggior nemico, per cui è importante cercare di ridurli.
 
Il primo giorno in casa. Oltre a preparare la casa per accogliere il felino, il consiglio è di dedicargli più tempo possibile in modo che possa familiarizzare con la sua nuova famiglia e col nuovo ambiente. Se si tratta di un gatto orfano, magari recuperato in strada, sarà bene riscaldarlo e asciugarlo, se bagnato, con un asciugamano morbido da tamponare sul manto con molta delicatezza. Successivamente, è bene rivolgersi a un veterinario in modo da valutare le sue condizioni di salute.
 
L’alimentazione. Una delle fasi alimentari più importanti per un micio è quella della transizione dal latte materno al cibo solido. Per le prime tre o quattro settimane di vita, il gattino si nutre grazie alla madre. Dopo tale fase, inizia la transizione, che dura fino all’ottava settimana di vita, in cui il micio inizia ad assaporare e a provare il cibo solido. Un gattino ha bisogno del latte formulato specifico per pet facilmente reperibile in commercio. Sono altamente sconsigliati, invece, sia il latte vaccino sia il latte di capra che normalmente si trovano sulle nostre tavole. Se si tratta di un gattino di pochi giorni o settimane, il consiglio è di nutrirlo con un biberon, da posizionare inclinato a 45 gradi in modo da ridurre il rischio di ingoiare aria insieme al latte. Se il piccolo dovesse mostrare problemi con la tettarella del biberon si può provare a utilizzare una siringa oppure un contagocce.
 
Altri accorgimenti. Un consiglio utile per i primi giorni è lasciare aperte le porte delle varie stanze, in modo che il micio possa conoscere ed esplorare tutti gli ambienti in modo tranquillo e sereno. Anche il gioco è un ottimo modo per socializzare con il nuovo arrivato e instaurare un legame solido. In commercio è possibile scegliere tra vari giochi per stimolare l’istinto cacciatore del gatto, giochi di intelligenza per spronare la sua astuzia, oppure i divertenti tunnel per nascondersi, scrutare e fare agguati.
 
Per maggiori informazioni contatta Alla Vecchia Fattoria, Viale della Libertà, 176/178, 73100 Lecce (LE). Telefono: +39 0832.520399; cellulare: +39 329.4140951.
Oppure visita il sito internet www.allavecchiafattoriashop.it, e invia una mail all’indirizzo tizy84.t@libero.it.